www.tigersparma.it
www.tigersparma.it
      Loop Logo
Errea Gen-Tech FP Saccenti Express Leadercom Riva La Gelateria La Fenice Centro Medico di Blasio Zaniboni Mediolanum Posada Nitro Cocconi Yootoo

Serie C. Vince Sorbolo


Partita piuttosto piacevole quella vista ieri sera al Palaciti. Piacevole per come è iniziata, con abbracci e baci tra le giocatrici ex compagne nella scorsa stagione, ma piacevole anche per quanto visto in campo.

Le squadre per buona parte della gara si sono mantenute punto a punto, dando vita ad una gara non esaltante a causa di medie tiro per l’ennesima volta disarmanti soprattutto in Tigers, ma comunque interessante da vedere.

Parte bene Tigers, che, priva di Frati per impegni scolastici, schiera in campo un quintetto base composto dalla ottima Zoni (MVP gialloblu), la colonna portante Minari, Sorianini, rientrata dagli impegni scolastici, Becchi e Andriani a portare palla.

Dall’altra parte invece si rivede Giacchetti, assente nella gara di andata per infortunio.

L’inizio, dicevamo, è appannaggio gialloblu. Al canestro di Giacchetti infatti rispondono Zoni, Pastorino e Minari, che portano le squadre allo scoccare dei primi 5’ sul punteggio di 10-4 per le padrone di casa. Purtroppo sono già numerose le palle perse di Tigers, anche sulle azioni più semplici come un passaggio prevedibile. Idem dicasi per le medie tiro (concluderanno con un imbarazzante 21%) maturato in soluzioni palesemente semplici e legate a quello che si chiama “braccio corto” di chi ha paura di sbagliare e inequivocabilmente non realizza.

Molto spesso anche in difesa si sono notate sbavature importanti: ed è così che Sorbolo si riaggancia con un parziale di 7 a 2 e conclude il quarto a rincorrere di un solo punto. Alla prima sirena siamo sul 12-11.

Il discorso non cambia nel secondo quarto. Errori su errori al tiro, passaggi sbagliati e il parziale del quarto è di solo 4-10. Sono i continui ribaltamenti di fronte a rendere avvincente la gara, che però tecnicamente certo non decolla.

A sbagliare molto sotto canestro infatti questa sera non è solamente Tigers.

Coach Seclì, in questa gara supportato da Coach Rizzo e da Coach Minari, cerca lo scossone rimproverando le sue ragazze e qualcosa riesce ad ottenere, perché al rientro in campo dal 16-21 si passa in soli 3’ al 23-24 grazie anche ad una bomba di Pastorino.

Ma Sorbolo non è certo squadra che molla, e nei 4’ minuti seguenti recupera immediatamente, e con la bomba di Piedimonte si riporta su un più tranquillo 23-31. Gli ultimi minuti sono utili per le gialloblu che  accorciano le distanze con un 4-0 che porta il parziale di periodo sul 11-10 per Tigers. Suona la terza sirena e siamo quindi sul punteggio di 27-31.

Le Tigri continuano le penetrazioni nell’ultimo quarto, maturando diversi tiri liberi. Ne realizzano 3 su 5 ed il punteggio arriva nuovamente a -3. Tigers 29, Sorbolo 32.

Da questo momento (è il terzo minuto dell’ultimo quarto) parte Sorbolo e le ragazze di casa non riescono più a riagganciare. A quattro minuti dal termine, sotto di 6, Coach Seclì decide di dare spazio anche a chi fino a quel momento aveva visto poco campo e rischiera Cavazzuti, Saccenti (autrice oggi di una discreta difesa e di 4 ottimi punti), Stefanini (in serataccia) e Kay. E Sorbolo prende il largo definitivamente chiudendo con un 6-13 e finendo la gara sul punteggio di 36-49.  

Quando le ragazze sono riuscite a far circolare bene palla il gioco è risultato concreto e piacevole. A tratti si vedono ancora dei blackout importanti, e la difesa deve essere più forte, ma sicuramente è un organico che in questa stagione si è ben comportato, crescendo di gara in gara.

Ora le Tigri si preparano alla trasferta di recupero a Calderara prevista per domenica sera ore 18:30.

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 36:  Minari 6, Andriani 5, Basteri, Becchi, Sorianini, Saccenti 4, Zoni 13, Pastorino 8, Cavazzuti, Stefanini, Kay, Varacca. All.Seclì

SORBOLO BASKET SCHOOL 49:  Voltolini 2, Ricci 10, Galli, Giacchetti4, Panza 4, Gennari, Piedimonte 14, Borsa 2, Guareschi, Liuzzi 5, Malini 8, Sforza . All. Beltran

Data pubblicazione: 12/03/2019